ANFETAMINE SCHEDA

  ANFETAMINE, SOSTANZE PSICOATTIVE

Dronet-In collaborazione con NIDA – National Institute on Drug Abuse – USA

_______________________

Cosa sono:

Le anfetamine sono state scoperte più di 100 anni fa (1887), ma sono state brevettate solo nel 1924 dopo la scoperta casuale da parte del dott. Gordon Alles, nel corso di alcune ricerche per individuare un processo di sintetizzazione dell’efedrina (sostanza di origine naturale; la ricerca sull’efedrina mirava a confezionare nuovi farmaci stimolanti e dimagranti). Sono state dichiarate illegali solo a partire dagli anni ‘70 a seguito della
loro diffusione come droghe ricreative. L’azione delle anfetamine (Speed in
particolare) incide principalmente sul Sistema Nervoso Centrale, causando il rilascio di adrenalina (epinefrina) e noradrenalina (noreprinefrina), sostanze che il cervello produce per stimolare reazioni in caso di spavento, forti emozioni, pericolo o sforzo prolungato.

Effetti farmacologici:

Sensazioni di benessere fisico e mentale, euforia
Aumentata energia e vigilanza
Insensibilità alla fame ed alla fatica
Miglioramento delle performance in attività manuali ed intellettuali

Effetti a breve termine
Perdita dell’appetito
Aumento del ritmo respiratorio, aumento del ritmo cardiaco e della pressione sanguigna, aumento della temperatura corporea, sudorazione
Dilatazione delle pupille
Comportamento bizzarro, stravagante, talvolta violento
Ad alti dosaggi: allucinazioni, loquacità, sensazioni di potere e superiorità,insonnia, ipereccitabilità, irritabilità che può portare al panico e ad una psicosi paranoide (che sparisce se l’uso è discontinuo)
L’intossicazione acuta provoca: gravi danni cardiovascolari, problemi comportamentali quali impulsività, forte agressività, stati di delirio e allucinazioni.

Effetti a lungo termine
Distruzione dei tessuti della cavità nasale, se sniffata
Problemi respiratori, se fumata
Malattie infettive e ascessi, se iniettata
Malnutrizione, perdita di peso
Sviluppo di tolleranza
Forte dipendenza psicologica
Con l’utilizzo continuato, può svilupparsi uno stato similare alla psicosi paranoide
Alla fine dell’utilizzo segue, di solito, un lungo periodo di sonno e di depressione

Testo Dronet