Category : ALLUCINOGENI

psilocybe

Di Gaetano Chiara su scienzainrete Il “Rinascimento psichedelico” indica la riaccensione dell’interesse verso le proprietà psicoterapeutiche di una classe di farmaci che negli anni ’50 e ’60 furono oggetto di numerosi studi clinici, in vista di un uso terapeutico, ma che subirono un’improvvisa battuta d’arresto nei primi anni ’70, quando fu proibito sia l’uso ricreazionale sia quello ..

Read more

Peyote

Articolo di Stefano Canali su Psicoattivo Il principale agente attivo del peyote, la mescalina, è stato identificato nel 1896 da un ricercatore tedesco, A. Heffter. Nel 1918, un altro chimico tedesco, E. Spaeth, riuscì a definire la sua struttura chimica. All’inizio degli anni Venti, quindi, era disponibile la principale sostanza allucinogena contenuta nel peyote, tuttavia gli ..

Read more

huxley

Articolo di Stefano Canali in Psicoattivo Ben prima di Carlos Castaneda, il tentativo di riappropriazione della dimensione irrazionale era stato tentato da un autorevole figura della letteratura del Novecento, Aldous Huxley. L’autore de Il mondo nuovo, che si era soffermato più volte nei suoi romanzi sul rapporto tra realtà oggettiva ed emozione soggettiva, tentò negli anni Cinquanta di affrontare ..

Read more

Articolo di Stefano Canali su Psicoattivo Tra gli altri allucinogeni di origine naturale, la mescalina è sicuramente la sostanza meno attiva. Negli anni ’60, l’interesse sorto in ambito psichiatrico intorno alla mescalina, diede un forte impulso alle ricerche chimiche e farmacologiche tese a potenziare gli effetti del principio attivo del peyote. Nascevano così le metossiamfetamine. Le ..

Read more

LSD

Articolo di Stefano Canali su Psicoattivo Dalla fine degli anni ’90, la ricerca in clinica psichiatrica sta manifestando un crescente interesse per le possibili terapie psichedeliche, cioè per l’utilizzo delle sostanze psichedeliche, allucinogene, nel trattamento dei disturbi mentali. Per una trattazione estensiva di queste nuove ricerche si veda la recente review di Albert Garcia-Romeu, Brennan Kersgaard ..

Read more

psilocybe

Alcuni studi hanno dimostrato come alcune sostanze allucinogene, tra le quali la psilocibina, abbiano effetti significativi sul disturbo da uso di sostanze. Nella review del 2017 di de Veen e colleghi, gli autori evidenziano come la struttura chimica della psilocibina sia simile a quella della serotonina. Le disregolazioni del sistema serotoninergico sono associate ad alterazioni ..

Read more

La settima puntata di “Illuminismo psichedelico” è un appuntamento speciale, ospite di Federico di Vita è infatti stavolta Giorgio Samorini, il più importante ricercatore italiano nell’ambito delle piante psicoattive, il cui lavoro – citato anche da Terence McKenna ne “Il cibo degli dei” e da Michael Pollan in “Come cambiare la tua mente” – prosegue ormai da decenni. Samorini è stato più volte definito un “drogologo”, ossia uno studioso della fenomenologia del..

Read more

OrigineLa psilocibina e la psilocina sono composti alcaloidi estraibili da alcuni funghi di origine tropicale e subtropicale del Sud America, del Messico e degli Stati Uniti, denominati “funghi magici” o più semplicemente “funghetti”, e sono stati utilizzati per secoli in tutta l’area dell’altopiano del Messico Centrale. Esistono molte specie di questi funghi che presentano importanti ..

Read more