Covid, quarantena e scorpacciate di internet: che cosa succederà dopo?

  1. PSICOLOGIA, 6. NEWS, COVID, IN EVIDENZA

Con il lockdown i genitori hanno allentato le restrizioni ai dispositivi elettronici. Ma ora i ragazzi rischiano la dipendenza? Rabbia, noia, inquietudine sono segnali positivi che indicano la voglia di tornare alla socialità. Attenzione invece a chi sta sempre solo

Sulle colonne del New York Times Keith Humphreys, professore di psicologia alla Stanford University ha avvertito: «Dobbiamo aspettarci un periodo di dipendenza digitale «epico», riferendosi a tutti quei bambini e adolescenti che hanno trascorso un anno di pandemia passando dal pc, al tablet alla play station fino allo smatphone, perennemente connessi. L’articolo, a firma di Matt Richtel, comincia raccontando l’angoscia di un padre pentito di non aver badato troppo al tempo trascorso dal figlio attaccato ai vari dispositivi elettronici nei mesi di pandemia. Quando il ragazzo 14enne, durante una discussione, lo ha supplicato di non limitargli l’accesso allo smartphone perché il telefono «è tutta la sua vita» quel padre si è disperato pensando di aver sbagliato tutto.

Leggi

Pubblicato da Psypedia Net su Mercoledì 31 marzo 2021