Comprendere l’adolescente. Indicazioni cliniche in ottica cognitivo comportamentale

Comprendere l’adolescente. Indicazioni cliniche in ottica cognitivo comportamentale

“E’ un periodo inconsapevole l’adolescenza. Ti attribuiscono amori, umori, rumori.Ti dicono “devi” “vedrai” “capirai”. Nessuno si sofferma sul periodo di mezzo della vita, quello in cui il bruco lotta per diventare farfalla.….l’adolescenza sembra essere un periodo fantasma, occupato solo da un ingombrante soggetto: l’attesa. Eppure è il periodo che più lascia tracce nella nostra personalità. I dolori, le vittorie, le delusioni, le piccole grandi conquiste, tutte quelle emozioni vissute nè con l’inconsapevolezza del bimbo e nè con la rassegnazione dell’anziano” cit. Marika Ferri

.

Vi proponiamo un interessante testo che aiuta a comprendere l’adolescenza. L’adolescenza è considerata l’età della crisi, la cosiddetta “terra di mezzo” nella quale il ragazzo comprende che non è quello che dovrebbe essere, non è quello che sta per diventare ma nemmeno quello che era.

E’ un periodo critico in cui il rischio psicopatologico aumenta a causa del disagio evolutivo vissuto.

In questo testo vengono fornite le linee teoriche basate sulla più recente letteratura che guidano il lavoro clinico con gli adolescenti secondo la prospettiva cognitivo-comportamentale (CBT).

Una lettura utile sia per i tecnici che lavorano con gli adolescenti sia ai genitori che vogliono comprendere di più sulle dinamiche psichiche dell’adolescenza

comprendere l'adolescente

Comprendere l’adolescente. Indicazioni cliniche in ottica cognitivo comportamentale  – 29 aprile 2021

di Simona Tripaldi (Autore), Clarice Mezzaluna (Autore), Marika Ferri (Autore)

Acquista su amazon

Pubblicato da PSYPEDIA

Nome: Psypedia Qualifica: Redazione Mail: [email protected] Sito web: www.psypedia.it

error: Content is protected !!