PREVENZIONE

prevenzione

PREVENZIONE

La prevenzione, in sanità, è complesso delle misure utili a prevenire la comparsa, la diffusione e la progressione delle malattie e il determinarsi di danni irreversibili quando la patologia è in atto.

Gli interventi di prevenzione si dividono in:

  • primaria;
  • secondaria;
  • terziaria.

PREVENZIONE PRIMARIA
Ė la forma classica e principale di prevenzione e comprende tutti gli interventi destinati ad ostacolare l’insorgenza delle malattie nella popolazione, combattendo le cause e i fattori predisponenti. Spesso l’intervento mira a cambiare abitudini e comportamenti scorretti (intervento comportamentale)

Si attua con:

  • progetti di educazione alla salute e campagne di sensibilizzazione/informazione alla popolazione (ad es. sull’impiego delle cinture di sicurezza in automobile);
  • profilassi immunitaria (vaccinazioni);
  • interventi sull’ambiente per eliminare o correggere le possibili cause delle malattie (ad es. attività ispettiva, pareri vari);
  • interventi sull’uomo per rilevare e correggere errate abitudini di vita (es. fumo);
  • individuazione e correzione delle situazioni che predispongono alla malattia (es. obesità).

PREVENZIONE SECONDARIA

Ha come obbiettivo l’individuazione precoce dei soggetti ammalati o ad alto rischio per poter ottenere la guarigione o impedire l’insorgenza e la progressione della malattia. Un esempio di intervento mirato su pochi individui è rappresentato dalle indagini epidemiologiche a seguito di un caso di malattia infettiva, mentre gli interventi rivolti a gruppi di popolazione omogenei (per età sesso, ecc.) e numerosi sono definiti screening. Esempi sono gli screening condotti per la diagnosi precoce dei tumori della mammella e della cervice uterina (pap-test) nella popolazione femminile, del colon attraverso la ricerca del sangue occulto Ma esistono anche screening per malattie croniche degenerative (cardiovascolare, in ambito di medicina del lavoro, diabete ecc.). La diagnosi precoce è fondamentale perché rende attuabili interventi terapeutici in grado di condurre alla guarigione.

PREVENZIONE TERZIARIA

È rivolta a ridurre la gravitàe le complicazione di malattie ormai instaurate e sconfina spesso nella terapia: ad esempio, una appropriata dieta per un diabetico. In questo ambito si inserisce anche la gestione dei deficit e delle disabilità funzionali consequenziali ad uno stato patologico o disfunzionale

.

4. DIPENDENZE PREVENZIONE

PREVENIRE I DISTURBI DA USO DI SOSTANZE IN BAMBINI E ADOLESCENTI A RISCHIO

PREVENIRE-I-DISTURBI-DA-USO-DI-SOSTANZE-IN-BAMBINI-E-ADOLESCENTI-A-RISCHIODownload
Per saperne di più
4. DIPENDENZE PREVENZIONE

LA PREVENZIONE DELLE DIPENDENZE E LE NUOVE MODALITA’ DI CONSUMO

LA-PREVENZIONE-DELLE-DIPENDENZE-E-LE-NUOVE-MODALITA-DI-CONSUMODownload
Per saperne di più
4. DIPENDENZE AREA PROFESSIONISTI AREA PROFESSIONISTI - DIPENDENZE AREA PROFESSIONISTI - STRUMENTI PREVENZIONE

UNPLUGGED : Un programma efficace per la prevenzione dell’uso di tabacco, alcol e droghe

Cos'è "unplugged". L’abuso di sostanze (tabacco, alcol e droghe) è attualmente il più rilevante problema di salute nei paesi sviluppati,...
Per saperne di più
4. DIPENDENZE AREA PROFESSIONISTI - DIPENDENZE PREVENZIONE

UNPLUGGED (ITALY) Teachers Workbook

UNPLUGGED (ITALY) Teachers Workbook - Quaderno per l'insegnante UNPLUGGED-ITALY-Teachers-HandbookDownload
Per saperne di più
4. DIPENDENZE AREA PROFESSIONISTI AREA PROFESSIONISTI - DIPENDENZE AREA PROFESSIONISTI - STRUMENTI PREVENZIONE

UNPLUGGED (ITALY) Students Workbook

UNPLUGGED (ITALY) Students Workbook - Quaderno per lo strudente UNPLUGGED-ITALY-StudentAEs-WorkbookDownload
Per saperne di più
4. DIPENDENZE AREA PROFESSIONISTI AREA PROFESSIONISTI - DIPENDENZE AREA PROFESSIONISTI - STRUMENTI PREVENZIONE

UNPLUGGED – Prevenire l’abuso di sostanze tra gli studenti

Eu-Dap : Una guida per la diffusione di programmi di influenza sociale nelle scuole Guide-ITALY-DESIGNDownload
Per saperne di più
4. DIPENDENZE AREA PROFESSIONISTI AREA PROFESSIONISTI - DIPENDENZE AREA PROFESSIONISTI - STRUMENTI PREVENZIONE

“UNPLUGGED”: INTRODUZIONE

“UNPLUGGED”: INTRODUZIONE UNPLUGGED mira a ritardare la prima assunzione di tabacco, alcool e droghe tra gli adolescenti. È stato sviluppato...
Per saperne di più
4. DIPENDENZE AREA PROFESSIONISTI - DIPENDENZE AREA PROFESSIONISTI - STRUMENTI PREVENZIONE

Prevenire l’uso di droghe tra i bambini e gli adolescenti

NIDA ( National Institute on Drug Abuse ) Una guida per genitori, educatori e amministratori basata sulla ricerca scientifica prevenire-luso-di-drogheDownload
Per saperne di più
1. PSICOLOGIA IN EVIDENZA PREVENZIONE PSICOLOGIA DELL'EDUCAZIONE PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL'EDUCAZIONE

LIFE SKILLS

Il termine life skills viene internazionalmente utilizzato per indicare le competenze psicosociali che consistono nella capacità di affrontare efficacemente le esigenze e i cambiamenti della vita quotidiana. Secondo la OMS le competenze psicosociali giocano un ruolo importante nella promozione della salute, intesa nel senso più pieno di benessere biopsi..
Read more
Per saperne di più
4. DIPENDENZE IN EVIDENZA PREVENZIONE

La Riduzione Del Danno (RDD)

Cosa si intende per RDD l termine “riduzione del danno” ha ormai una storia ventennale alle spalle. Si ritiene comunemente...
Per saperne di più

Altervista

Redazione Psypedia