Il riconoscimento di volti familiari

Riconoscere i volti familiari si basa su un codice neurale condiviso tra i cervelli.

I ricercatori riferiscono che all’interno delle aree di elaborazione visiva, le informazioni su un volto personalmente familiare o visivamente familiare sono condivise nel cervello di coloro che hanno gli stessi amici o conoscenti. Inoltre, le informazioni condivise su volti familiari personali si estendono ad aree del cervello implicate nell’elaborazione sociale, suggerendo che ci sono informazioni sociali condivise in tutto il cervello.

BLOG

Altervista

LEAVE A COMMENT

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.