Espansione del sé: Test di Gary W. Lewandowski Jr

  4. DIPENDENZE, PSICOMETRIA

È noto che impegnarsi con trasporto in una storia d’amore, attiva il circuito mesolimbico dopaminergico che è lo stesso responsabile degli effetti gratificanti della nicotina (1, 2).

Secondo recenti studi l’aumento dell’eccitazione derivante da un innamoramento può rendere il fumatore meno recettivo agli stimoli della sigaretta in caso di deprivazione nicotinica (1, 2). Ma quale aspetto dell’amore è coinvolto? Il cosiddetto meccanismo dell’espansione del sé (self-expansion).

L’espansione del sé rappresenta una dimensione soggettiva del piacere che si esprime come crescita personale; essa si esprime attraverso il/la partner, e dunque è quel motore dell’approccio che unisce i partners e motiva l’euforia dell’innamoramento, è ciò che rende le unioni più felici, soddisfacenti e anche più durature.

Quando le coppie si impegnano in attività emozionanti congiunte si sentono maggiormente legate e più soddisfatte (3, 4). La coppia che funziona è quella che consente vicendevolmente ai partner di ampliare il sé attraverso l’altro, e cioè di migliorarsi, di completarsi, di accumulare esperienza, abilità, consapevolezza personale, di realizzarsi come individuo attraverso l’altro partner. Questo modello di crescita personale, di espansione del sé (self-expansion), sviluppato dallo psicologo statunitense Arthur Aron (5), protrebbe essere sfruttato negli interventi clinici per smettere di fumare (1, 2). Infatti, studi recenti mettono in risalto come possa essere importante, in alcuni percorsi di cessazione tabagica, sviluppare il meccanismo dell’espansione del sé attraverso attività emozionanti o piacevoli che si basano sulle relazioni interpersonali: organizzare e intraprendere un viaggio, dare inizio ad un nuovo hobby, una nuova attività sportiva, stringere nuove relazioni, etc. D’altra parte un suggerimento per rilanciare l’entusiasmo in una coppia è quello di proiettarsi in novità condivise, fare nuove attività stimolanti che rappresentano lo starter per l’espansione del sé.

 
Sia la nicotina e sia il meccanismo dell’espansione del sé agiscono sul sistema mesolimbico dopaminergico, agendo come ricompensa per attenuare la reattività del cervello agli stimoli delle sigarette (es. osservare una sigaretta accesa) (1, 2). Pertanto, il meccanismo relazionale della self-expansion può rappresentare un adeguato sostituto della nicotina (2).L’espansione del sé, derivante dall’esperienza potente e coinvolgente dell’amore romantico e passionale, mitiga la sindrome astinenziale (4), e diversamente da quanto si potrebbe ipotizzare, lo fa attraverso un meccanismo differente da quello della distrazione (6). Peraltro, si è riscontrato che i fumatori che smettono con successo sono coloro che hanno sperimentato maggiori eventi di self-expansion durante i tentativi di cessazione tabagica (4).


Nelle coppie in cui uno o entrambi fumano, la festa di San Valentino potrebbe rivelarsi l’occasione per un “impegno condiviso” di cessazione, che rimettendo in moto la continua moltiplicazione per due, potrebbe anche rapprensentare uno dei segreti dello stare bene assieme.

1. Xu X, Wang J, Aron A, Lei W, Westmaas JL, Weng X: Intense passionate love attenuates cigarette cue-reactivity in nicotine-deprived smokers: an FMRI study. PLoS One. 2012;7(7):e42235.2. Xu X, Aron A, Westmaas JL, Wang J, Sweet LH: An fMRI study of nicotine-deprived smokers’ reactivity to smoking cues during novel/exciting activity. PLoS One. 2014 Apr 11;9(4):e94598.
3. Graham JM: Self-expansion and flow in couples’ momentary experiences: an experience sampling study. J Pers Soc Psychol. 2008 Sep;95(3):679-94.
4. Xu X, Floyd AH, Westmaas JL, Aron A: Self-expansion and smoking abstinence. Addict Behav. 2010 Apr;35(4):295-301.
5. Aron A, Aron EN, Norman C (2001) The self-expansion model of motivation and cognition in close relationships and beyond. In: Clark M, Fletcher G, editors. Blackwell handbook in social psychology, Vol. 2: Interpersonal processes Oxford: Blackwell. pp. 478–501.
6. Younger J, Aron A, Parke S, Chatterjee N, Mackey S (2010) Viewing pictures of a romantic partner reduces experimental pain: Involvement of neural reward systems. PLoS ONE, 5(10), 1–7.
Guglielmo Lauro
(medico)
___________________________________________________________________CESSAZIONE E SELF-EXPANSION
Smettere facendo leva su ciò che il nostro partner rappresenta per noi. Con il test di Gary W. Lewandowski Jr. (professore di psicologia della Monmouth University del New Jersey) possiamo misurare la nostra self-expansion, una misura della crescita personale e del senso di solidità e stabilità che ci conferisce il rapporto di coppia. Si tratta di quel meccanismo che esprime come ciascuno di noi espande le proprie competenze nell’altro partner. Se la self-expansion di coppia risulterà forte, ciò costituirà anche una buona leva per raggiungere facilmente l’obiettivo di cessazione del fumo.rispondi al questionario cliccando qui
per la lettura del punteggio realizzato clicca qui (dopo qualche minuto)

https://docs.google.com/spreadsheets/d/1lq8PbGN1nQ9frv24vtLthM__40jpPGL7iM2yDkPpvOY/pubhtml?gid=1278244927&single=true&widget=true&headers=false

ESEGUI IL TEST sul sito del Centro Antifumo “QUIT” autore dr. Guglielmo Lauro

________________________

DISTURBI CORRELATI A SOSTANZE

LEAVE A COMMENT

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.